La colpa della vittima non esclude il diritto al risarcimento

studio legale avv augusto guerriero

Pubblichiamo l’allegata sentenza che conferma il principio secondo cui la colpa della vittima non esclude, ma solo riduce, la misura del risarcimento dovuto dal soggetto primo responsabile.

Stabilisce in proposito l’art. 1227 Cod. civ. – Concorso del fatto colposo del creditore – che ‘se il fatto colposo del creditore abbia concorso a cagionare il danno, il risarcimento è diminuito secondo la gravità della colpa e l’entità delle conseguenze che ne sono derivate’. Principio già peraltro ri-confermato dalla Corte di Cassazione.

Nel caso di che trattasi, l’Ente responsabile di un tratto di strada è stato riconosciuto responsabile, sebbene in misura ridotta, dell’incidente occorso benché per colpa della stessa vittima.



Pagare multa con sconto del 30%

Se si è giunti alla conclusione di dover (o voler) pagare multa, è possibile farlo con lo sconto del 30% seguendo queste semplici indicazioni alla portata di tutti

Prescrizione multe, quali termini controllare

Le procedure di contestazione e riscossione delle multe prevedono tempi precisi che, se non rispettati dall'Ente accertatore, comportano la nullità, la decadenza o la prescrizione multe

Decurtazione punti patente, c’è da preoccuparsi?

Come incentivo a una guida sicura, ogni patentato subirà la decurtazione punti patente nel caso di guida indisciplinata con serie conseguenze
Esistono due casi in cui dopo il ritiro patente la si può riavere subito. Vediamo chi può chiedere il permesso temporaneo e a quali condizioni

Ritiro patente, quando si può riaverla subito

Esistono due casi in cui dopo il ritiro patente la si può riavere subito. Vediamo chi può chiedere il permesso temporaneo e a quali condizioni tornare subito alla guida