Opinioni: Nuove regole per il governo delle banche

Le disposizioni di vigilanza in materia di organizzazione e governo societario delle banche prospettate dalla Banca d’Italia, perseguono il lodevole obiettivo di portare chiarezza in un ordinamento societario che favorisce, invece, la confusione dei ruoli e delle responsabilità fra i vari organi della società. Tuttavia, sono costrette a suggerire soluzioni di dubbia efficacia non solo nel sistema monistico, ma anche nel dualistico qualora si attribuiscano al consiglio di sorveglianza poteri di indirizzo.

Il documento della Banca d’Italia"in materia di organizzazione e governo societario delle banche" dimostra perfetta consapevolezza del ruolo decisivo che l’organizzazione societaria svolge nell’assicurare la sana e prudente gestione delle banche e afferma con forza la necessità che in quell’ambito vengano individuate con precisione le funzioni svolte dai vari organi e le relative responsabilità.   (…)