Al vicino si può dare dello spione

Nel caso analizzato dalla Cassazione, colui che si era preso la briga di andare a riferire al vicino che i confinanti avevano illegittimamente aperto una servitù di veduta, solo in apparenza voleva fare cosa gradita al vicino, in realtà voleva solo “fare i suoi interessi”. Per questo volarono le parole grosse che gli erano state … Leggi tutto

Linea dura della Cassazione sul gratuito patrocinio

La Corte di Cassazione ritiene che nel concetto di reddito da valutare per l’ammissione al gratuito patrocinio, rientri una nozione più ampia di reddito, sostanzialmente riconducibile alla disponibilità, a qualsiasi titolo, di mezzi con i quali far fronte all’onere di pagare un difensore. L’articolo su ipsoa.it

Sulle spese in condominio la Cassazione divide i giuristi

Dopo la sentenza 18477/2010 della Cassazione, che ha sancito la possibilità di votare con la maggioranza di 500 millesimi le modifiche alle tabelle millesimali condominiali, mentre prima era consolidata l’opinione che ci volesse l’unanimità, sul Sole 24 Ore sono stati affrontati le prime conseguenze e le modalità operative. L’articolo su ilsole24ore.com

‘Prima casa’. La Cassazione riscrive i criteri per la concessione del beneficio

Anche il contribuente che è già proprietario di un immobile, sito nello stesso comune di quello per cui si richiedono i benefici nell’acquisto, ha diritto al godimento dell’agevolazione c.d. “prima casa”, qualora il suddetto immobile non presenti caratteristiche di idoneità tali da sopperire ai bisogni abitativi del contribuente stesso. L’articolo su ilsole24ore.com

Cassazione, concorso di colpa per il pedone imprudente

Il pedone che attraversa in ora notturna una strada a quattro corsie con scorrimento rapido, scavalcando il guard rail, concorre a porre in essere una situazione di pericolo, ponendo i veicoli sopravvenienti in condizioni di difficoltà e di emergenza, ove, avvistandolo, non possano poi porre in essere adeguate manovre per evitare o ridurre l’impatto.