A cosa serve lo SPID?

Chi non ha accesso frequente ai servizi on-line della Pubblica Amministrazione può non aver ancora chiaro a cosa serve lo SPID ma cominciamo col dire che rappresenta un importante passo nel lungo processo di ammodernamento e digitalizzazione della Pubblica Amministrazione

Il termine SPID significa Sistema Pubblico di Identità Digitale, ed è il modo con cui il Cittadino può farsi riconoscere dalla PA ogni volta che voglia avere accesso a uno dei servizi on-line disponibili come, ad esempio, i servizi dell’INPS, del Catasto, dell’Agenzia delle Entrate o dei Comuni.

In cosa differisce quindi dai tanti Nome-Utente e password con i quali, dopo essersi registrati on-line, si poteva aver accesso a quegli stessi servizi? Anzitutto, ora si ha un solo profilo con cui avere accesso ovunque e soprattutto, questa è la caratteristica più importante, dimostrando la propria identità.

Se infatti in precedenza chiunque avrebbe potuto registrarsi su qualunque sito usando l’identità altrui, lo SPID viene rilasciato solo dopo aver verificato l’effettiva identità del richiedente.

Proprio per questo, se prima le richieste e le informazioni che si potevano presentare on-line avevano il limite della non verificabilità del richiedente che, non presentandosi personalmente allo sportello restava indefinito dietro a un Nome-Utente, ora esiste la certezza di chi sia l’interlocutore che, quindi, può presentare Istanze e avere accesso a dati anche estremamente riservati.

A cosa serve lo SPID, quindi? Potremmo riassumere che serve a rendere identificabile, con assoluta certezza, il Cittadino che chieda determinati servizi o prestazioni alla Pubblica Amministrazione on-line. Una bella novità, inclusa nel Decreto Semplificazioni, che facilita di molto la vita a tutti noi.

Le modalità per richiedere e ottenere lo SPID variano di frequente, Poste Italiane ha recentemente introdotto un costo di € 12,00 per la procedura di verifica dell’identità del richiedente allo sportello ma, ad esempio, per chi possieda una Carta d’identità elettronica, la procedura continua a essere gratuita e immediata.

Per approfondimenti:

Sistema Pubblico di Identità Digitale



lista delle accise sulla benzina

Il falso mito della lista delle accise sulla benzina

Aleggia da sempre una lunga e oggettivamente incredibile lista delle accise sulla benzina che, dalla guerra in Etiopia alle più recenti alluvioni e terremoti, ne appesantirebbero il prezzo al litro...

donazione a un solo figlio

E’ lecita la donazione a un solo figlio?

In molte più occasioni di quante si creda si ripresenta la questione della donazione a un solo figlio di una somma di denaro, un oggetto di valore o un immobile a discapito di altri figli...

trasferirsi in Svizzera senza lavoro

Trasferirsi in Svizzera senza lavoro

Quello di trasferirsi in Svizzera senza lavoro è un desiderio ricorrente sia dalle province confinanti, attratti dalle retribuzioni e da un'organizzazione che ostenta efficienza, sia da terre lontane, attratti da caratteristici paesaggi alpini e dalla eco di benefici fiscali tutti da verificare...

permessi di soggiorno in Svizzera

Breve guida ai permessi di soggiorno in Svizzera

Una delle caratteristiche della Svizzera che attrae è l'applicazione rigorosa delle norme e dovrebbe quindi apparire evidente da subito l'impossibilità di trasferirvisi senza uno dei permessi di soggiorno in Svizzera disponibili...

firmare digitalmente un documento Pdf

Come firmare digitalmente un documento Pdf

A scanso di equivoci, chiariamo subito che firmare digitalmente un documento Pdf non significa apporvici la firma di proprio pugno usando uno degli avveniristici tablet che ci offrono in banca, ad esempio.

vietati i botti di Capodanno

Vietati i botti di Capodanno, in tutta Italia!

Animalisti e amanti dei festeggiamenti più sobri saranno felici di sapere che sono vietati i botti di Capodanno, in tutta Italia!