Come ottenere il codice fiscale per stranieri facilmente

come ottenere il codice fiscale per stranieri

Queste brevi istruzioni su come ottenere il codice fiscale per stranieri sono dovute al fatto che, al compimento di una qualunque operazione che abbia implicazioni fiscali, il codice fiscale (appunto) sarà richiesto obbligatoriamente in quanto, grazie a esso, sarà infatti possibile individuare inequivocabilmente il soggetto autore dell’operazione e ricondurre a quest’ultimo sia i diritti che i doveri nascenti.

Che si tratti di un contratto di lavoro (che implica ad esempio il pagamento dell’imposta sui redditi), dell’acquisto di una casa (che implica il pagamento di una serie di imposte collegate), che si tratti di acquistare medicinali in farmacia (che implica la possibilità di ottenere detrazioni), che si tratti di ricevere agevolazioni, bonus o incentivi vari e così via in un’infinità di altri casi, il codice fiscale è indispensabile e può essere richiesto gratuitamente presentando personalmente (se già in Italia) il modulo di richiesta AA4/8 in un qualunque ufficio dell’Agenzia delle Entrate.

Vediamo quindi concretamente come ottenere il codice fiscale per stranieri, sia che si tratti di Cittadini UE che extracomunitari.

Nel caso in cui lo straniero provenga da un Paese UE e non sia semplicemente in viaggio di lavoro o piacere ma intenda soggiornare in Italia per più di 90 (novanta) giorni la procedura è molto semplice: potrà presentare personalmente richiesta con il modulo AA4/8 in un qualunque ufficio dell’Agenzia delle Entrate unitamente a un documento d’identità valido e fornendo un indirizzo.

Nel caso in cui invece lo straniero provenga da un Paese non-UE, dovrà presentare il Passaporto con l’eventuale visto d’ingresso, il Permesso di soggiorno, la carta d’identità e un’attestazione della propria identità rilasciata dalla rappresentanza diplomatica in Italia del proprio Paese d’origine ma, di norma, lo Sportello immigrazione o la Questura avvierà automaticamente la richiesta di attribuzione del codice fiscale nel momento stesso in cui l’interessato presenti domanda di ingresso in Italia.

Se così non fosse stato, a chi si chiedesse come ottenere il codice fiscale per stranieri, suggeriamo comunque di contattare l’Agenzia delle Entrate chiedendo conferma della documentazione da produrre perché, nel caso provenisse da Paesi in guerra o colpiti da calamità naturali, la lista potrebbe essere modificata per adeguarsi alle oggettive momentanee difficoltà nel procurarsi qualche documento come già visto nel caso dei documenti necessari per richiedere la cittadinanza italiana.

Si raccomanda di fare molta attenzione al momento della compilazione della domanda, verificando che il nome e tutti i dati riportati sui documenti d’identità coincidano con quelli trascritti. L’omissione di un secondo nome ad esempio o la trascrizione di anche solo un carattere sbagliato può portare a generare automaticamente un codice fiscale errato!

Consigliamo infine di fare richiesta di attribuzione del codice fiscale all’Anagrafe tributaria presso l’Agenzia delle Entrate anche per eventuali figli in modo che eventuali bonus, spese detraibili, etc siano da subito correttamente attribuiti.

Photo credit, Adobe Stock license 276324086, Diego Carmenati



calcola l'imposta di registro sulla prima casa

Come si calcola l’imposta di registro sulla prima casa?

Nel valutare l'onerosità dell'acquisto di un immobile vanno considerate una serie di spese accessorie e sapere quando e come si calcola l'imposta di registro sulla prima casa può essere molto utile...

legittimo l'obbligo vaccinale

Legittimo l’obbligo vaccinale: multe dovute e addio stipendio

La Corte costituzionale ha anticipato la sentenza con la quale ha dichiarato legittimo l'obbligo vaccinale e ineludibile quindi l'obbligo di pagamento delle sanzioni senza possibilità di ricevere alcuna retribuzione per il periodo di sospensione...

usurarietà del finanziamento

L’assicurazione concorre alla usurarietà del finanziamento

Il costo dell'assicurazione proposta in occasione di un prestito o di un mutuo concorre a determinare la usurarietà del finanziamento e attribuisce al cliente il diritto di ottenere lo stralcio di ogni somma pattuita in conto interessi!

articolo 5 NATO

Cos’è l’articolo 5 NATO e cosa comporta

Dall'inizio delle ostilità in Ucraina si è iniziato subito a parlare dell'articolo 5 NATO, sia da parte della Russia che dei Paesi confinanti le aree interessate. Vediamo cos'è e cosa comporta concretamente...

truffa FTX

Conseguenze (e speranze) dopo la presunta truffa FTX

Chiunque abbia investito in FTX può giustamente sentire il sangue gelare nelle vene da quando la nota piattaforma ha dichiarato bancarotta e si sente parlare di una presunta truffa FTX dalle dimensioni colossali

locazione di una casa vacanze

Aspetti legali della locazione di una casa vacanze

Tra le varie forme di locazione di un immobile abitativo c'è quello degli affitti turistici ed è quindi opportuno valutare tutti gli aspetti legali della locazione di una casa vacanze per evitare sgradite sorprese...