Come ottenere il codice fiscale per stranieri facilmente

come ottenere il codice fiscale per stranieri

Queste brevi istruzioni su come ottenere il codice fiscale per stranieri sono dovute al fatto che, al compimento di una qualunque operazione che abbia implicazioni fiscali, il codice fiscale (appunto) sarà richiesto obbligatoriamente in quanto, grazie a esso, sarà infatti possibile individuare inequivocabilmente il soggetto autore dell’operazione e ricondurre a quest’ultimo sia i diritti che i doveri nascenti.

Che si tratti di un contratto di lavoro (che implica ad esempio il pagamento dell’imposta sui redditi), dell’acquisto di una casa (che implica il pagamento di una serie di imposte collegate), che si tratti di acquistare medicinali in farmacia (che implica la possibilità di ottenere detrazioni), che si tratti di ricevere agevolazioni, bonus o incentivi vari e così via in un’infinità di altri casi, il codice fiscale è indispensabile e può essere richiesto gratuitamente presentando personalmente (se già in Italia) il modulo di richiesta AA4/8 in un qualunque ufficio dell’Agenzia delle Entrate.

Vediamo quindi concretamente come ottenere il codice fiscale per stranieri, sia che si tratti di Cittadini UE che extracomunitari.

Nel caso in cui lo straniero provenga da un Paese UE e non sia semplicemente in viaggio di lavoro o piacere ma intenda soggiornare in Italia per più di 90 (novanta) giorni la procedura è molto semplice: potrà presentare personalmente richiesta con il modulo AA4/8 in un qualunque ufficio dell’Agenzia delle Entrate unitamente a un documento d’identità valido e fornendo un indirizzo.

Nel caso in cui invece lo straniero provenga da un Paese non-UE, dovrà presentare il Passaporto con l’eventuale visto d’ingresso, il Permesso di soggiorno, la carta d’identità e un’attestazione della propria identità rilasciata dalla rappresentanza diplomatica in Italia del proprio Paese d’origine ma, di norma, lo Sportello immigrazione o la Questura avvierà automaticamente la richiesta di attribuzione del codice fiscale nel momento stesso in cui l’interessato presenti domanda di ingresso in Italia.

Se così non fosse stato, a chi si chiedesse come ottenere il codice fiscale per stranieri, suggeriamo comunque di contattare l’Agenzia delle Entrate chiedendo conferma della documentazione da produrre perché, nel caso provenisse da Paesi in guerra o colpiti da calamità naturali, la lista potrebbe essere modificata per adeguarsi alle oggettive momentanee difficoltà nel procurarsi qualche documento come già visto nel caso dei documenti necessari per richiedere la cittadinanza italiana.

Si raccomanda di fare molta attenzione al momento della compilazione della domanda, verificando che il nome e tutti i dati riportati sui documenti d’identità coincidano con quelli trascritti. L’omissione di un secondo nome ad esempio o la trascrizione di anche solo un carattere sbagliato può portare a generare automaticamente un codice fiscale errato!

Consigliamo infine di fare richiesta di attribuzione del codice fiscale all’Anagrafe tributaria presso l’Agenzia delle Entrate anche per eventuali figli in modo che eventuali bonus, spese detraibili, etc siano da subito correttamente attribuiti.

Photo credit, Adobe Stock license 276324086, Diego Carmenati



patentino per condurre un cane

Perché sono contrario al patentino per condurre un cane

Pubblichiamo un autorevole contributo sulle ragioni per cui si debba essere contrari alla previsione del patentino per condurre un cane come invece imposto da alcuni Regolamenti comunali per il benessere e la tutela degli animali

risarcimento per il ritardo nella consegna del bagaglio

Risarcimento per il ritardo nella consegna del bagaglio

Non ogni ritardo permette un risarcimento per il ritardo nella consegna del bagaglio ma solo quello che, oltre alla fastidiosa attesa, crei effettivamente un danno di tipo patrimoniale al viaggiatore aereo...

le auto ibride pagano il bollo

Le auto ibride pagano il bollo?

In assenza di una normativa nazionale che garantisca un incentivo uniforme all'acquisto di veicoli non inquinanti, offriamo una tabella riassuntiva delle regioni in cui le auto ibride pagano il bollo e in che misura

volo cancellato per carenza di personale

Volo cancellato per carenza di personale

Nel caso di volo cancellato per carenza di personale è la normativa a imporre un minimo di componenti dell'equipaggio senza pregiudicare però i diritti del passeggero

volo cancellato per maltempo

Volo cancellato per maltempo? Ecco i tuoi diritti…

Con fenomeni atmosferici sempre più estremi, la possibilità di avere il volo cancellato per maltempo è sempre più probabile per cui il passeggero aereo farà bene a memorizzare quali siano i propri diritti e come farli valere!

direttiva insolvency

La Direttiva Insolvency per il risanamento dell’azienda in crisi

La Direttiva Insolvency dell'UE introduce importanti novità sulla composizione negoziata della crisi d'impresa permettendo all'imprenditore di preservare la continuità della propria azienda...