Documenti necessari per richiedere la cittadinanza italiana

documenti necessari per richiedere la cittadinanza italiana

La cittadinanza italiana si acquista anzitutto per effetto dello ius sanguinis, ossia il diritto derivante dalla nascita o adozione da parte di Cittadini italiani ma, presentando tutti i documenti necessari per richiedere la cittadinanza italiana, questa può essere acquisita anche per effetto della residenza sul territorio nazionale così come per effetto del matrimonio con un/a Cittadino/a italiana.

Entra con una certa frequenza nel dibattito politico nel tentativo di eliminare la situazione paradossale vissuta dai figli degli immigrati che, nonostante siano nati e perfettamente integrati in Italia, devono posticipare l’acquisto della cittadinanza di anni vivendo una lunga situazione di discriminazione lo ius soli, ossia l’acquisto della cittadinanza immediata come conseguenza della nascita in un determinato Paese indipendentemente da quale sia la cittadinanza dei genitori. A oggi, lo ius soli non è però ancora stato introdotto nel nostro Ordinamento…

Ciò detto, in attesa che lo ius soli diventi Legge, vediamo qui di seguito quali siano i documenti necessari per richiedere la cittadinanza italiana da parte di chi risieda lecitamente in Italia da un determinato numero di anni variabile a seconda della propria situazione (vedi tabella in fondo) oppure da parte di chi abbia sposato un/a italiano/a.

Inutile dire che il buon esito della richiesta dipende ovviamente dalla completezza dei documenti necessari per richiedere la cittadinanza italiana inviati dal/la richiedente. Li riepiloghiamo in questa tabella a seconda che si tratti di una richiesta di cittadinanza italiana per residenza oppure di una richiesta di cittadinanza italiana per matrimonio.

CITTADINANZA ITALIANA PER RESIDENZACITTADINANZA ITALIANA PER MATRIMONIO
Marca da bollo € 16,00Marca da bollo € 16,00
Atto di nascita con traduzione*Atto di nascita con traduzione*
Certificato penale del Paese d’origine*Certificato penale del Paese d’origine*
Passaporto o Carta d’identità Passaporto o Carta d’identità
-no-Passaporto o Carta d’identità del coniuge
Permesso di soggiornoPermesso di soggiorno
Certificato storico di residenzaCertificato storico di residenza
Stato di famiglia (autocertificazione)Stato di famiglia (autocertificazione)
-no-Atto integrale di matrimonio
Casellario penale (autocertificazione)Casellario penale (autocertificazione)
Dichiarazione dei redditi-no-
Posizione INPS-no-
Attestato B1 o superiore di lingua italianaAttestato B1 o superiore di lingua italiana
Versamento di € 250,00 sul c/c nr. 809020 tramite PagoPa (serve SPID)Versamento di € 250,00 sul c/c nr. 809020 tramite PagoPa (serve SPID)
SPID (per accedere al Portale Servizi)SPID (per accedere al portale Servizi)
Vedi l’ultimo paragrafo e tabellaVedi l’ultimo paragrafo e tabella
Riepilogo della documentazione necessaria per la richiesta di cittadinanza italiana per residenza o per matrimonio

In definitiva, i documenti necessari per richiedere la cittadinanza italiana non sembrano inarrivabili se si considera che la loro richiesta serve per garantire che il/la richiedente sia effettivamente integrato/a in Italia e che la richiesta della documentazione rilasciata dal Paese d’origine*, se particolarmente difficile da ottenere come nel caso di guerre o eventi naturali, può essere sospesa in attesa della regolarizzazione delle condizioni locali.

Dove richiedere la cittadinanza italiana

Se in passato i luoghi dove richiedere la cittadinanza italiana erano le Prefetture, ora la procedura viene avviata online compilando la domanda e allegando direttamente dalla piattaforma la documentazione necessaria richiesta.

La domanda di cittadinanza può quindi essere inviata unicamente mediante il Portale Servizi gestito direttamente dal Ministero dell’Interno, al quale si accede mediante SPID, ossia il sistema di identità digitale di cui parliamo in questo articolo: A cosa serve lo SPID?

Ogni diverso luogo dove richiedere la cittadinanza italiana non è più attivo, fatta salva la possibilità di incaricare una società specializzata in questo tipo di pratiche che, però, le compirà online esattamente come le potrebbe compiere il/la richiedente…

Cosa serve per richiedere la cittadinanza italiana?

In aggiunta alla documentazione, il/la richiedente dovrà dimostrare di essere stato/a residente per un determinato periodo di tempo che varia a seconda della situazione specifica come riassunto in questa tabella:

PERMANENZA IN ITALIA nel caso di CITTADINANZA per RESIDENZAPERMANENZA IN ITALIA nel caso di CITTADINANZA per MATRIMONIO
4 anni di residenza per i cittadini dell’Unione europea2 anni di residenza legale e continuativa in Italia dalla data del matrimonio, se residente in Italia
10 anni di residenza per i cittadini extracomunitari3 anni dalla data del matrimonio, se residente all’estero
5 anni di residenza per gli apolidi2 anni dalla data del giuramento e dalla data del matrimonio, in caso di coniuge naturalizzato italiano
5 anni di residenza per gli stranieri maggiorenni adottati da cittadini italianiI termini sono ridotti della metà in presenza di figli nati o adottati dai coniugi
3 anni di residenza per gli ascendenti in linea retta di cittadini italiani e per gli stranieri nati in Italia
Tempi di permanenza legale in Italia

Per ulteriori approfondimenti rimandiamo alla scheda predisposta dal Ministero dell’Interno.



patentino per condurre un cane

Perché sono contrario al patentino per condurre un cane

Pubblichiamo un autorevole contributo sulle ragioni per cui si debba essere contrari alla previsione del patentino per condurre un cane come invece imposto da alcuni Regolamenti comunali per il benessere e la tutela degli animali

risarcimento per il ritardo nella consegna del bagaglio

Risarcimento per il ritardo nella consegna del bagaglio

Non ogni ritardo permette un risarcimento per il ritardo nella consegna del bagaglio ma solo quello che, oltre alla fastidiosa attesa, crei effettivamente un danno di tipo patrimoniale al viaggiatore aereo...

le auto ibride pagano il bollo

Le auto ibride pagano il bollo?

In assenza di una normativa nazionale che garantisca un incentivo uniforme all'acquisto di veicoli non inquinanti, offriamo una tabella riassuntiva delle regioni in cui le auto ibride pagano il bollo e in che misura

volo cancellato per carenza di personale

Volo cancellato per carenza di personale

Nel caso di volo cancellato per carenza di personale è la normativa a imporre un minimo di componenti dell'equipaggio senza pregiudicare però i diritti del passeggero

volo cancellato per maltempo

Volo cancellato per maltempo? Ecco i tuoi diritti…

Con fenomeni atmosferici sempre più estremi, la possibilità di avere il volo cancellato per maltempo è sempre più probabile per cui il passeggero aereo farà bene a memorizzare quali siano i propri diritti e come farli valere!

direttiva insolvency

La Direttiva Insolvency per il risanamento dell’azienda in crisi

La Direttiva Insolvency dell'UE introduce importanti novità sulla composizione negoziata della crisi d'impresa permettendo all'imprenditore di preservare la continuità della propria azienda...