Conseguenze (e speranze) dopo la presunta truffa FTX

truffa FTX

Chiunque abbia investito in FTX può giustamente sentire il sangue gelare nelle vene da quando la nota piattaforma di scambio di criptovalute ha dichiarato bancarotta e da più parti si sente parlare di una presunta truffa FTX dalle dimensioni colossali.

E’ risaputo come quello delle criptovalute sia un àmbito rischioso infatti, non solo per la mancanza di una riserva di valore corrispondente ad almeno una parte della valuta circolante come avviene per le monete ‘fiat’ tradizionali ma anche perché quello delle criptovalute è un àmbito soggetto alle legislazioni di Paesi lontani e più orientate alla loro tutela che a quella dei consumatori. Pare ad esempio che, anche quando si sia cercato di disciplinarlo negli Stati Uniti, la normativa sia stata influenzata dall’azione dei lobbisti sui legislatori, difficilmente quindi a favore degli utenti…

Il risultato tangibile è che, nel caso di FTX, la legislazione applicabile a tutela dei clienti è quella delle Bahamas, l’ex colonia britannica al largo dell’America centrale che non brilla particolarmente per trasparenza nel settore bancario; e che finché non sia dimostrata l’intenzionalità nella perdita dei soldi dei clienti della piattaforma, non si configurerà alcun reato e quindi nessun obbligo risarcitorio. Il principio è sempre quello dell’innocenza fino a prova contraria.

Alcuni parlano di un ammanco (ufficiale) di 2 miliardi di Dollari US, altri di circa 10 miliardi di Dollari US, e la partenza del fondatore e amministratore per le Bahamas guarda caso, se confermata, non lascerebbe presagire nulla di buono. Ricordiamo tra l’altro che Il prelievo e il trasferimento dei fondi depositati sulla piattaforma è stato bloccato.

Per i cittadini italiani, riteniamo Banca d’Italia difficilmente interverrà nel caso di una truffa FTX avendo sempre tenuto una linea ‘di sistema’ in totale antitesi con i concetti alla base delle criptovalute e della blockchain, anche recentemente quando ha parlato di: ‘alcune cripto-attività completamente prive di valore intrinseco (…) non sono assistite da alcun diritto di rimborso e (…) in via generale, non possono essere considerate idonee a svolgere una funzione di pagamento o di investimento in virtù della loro natura altamente rischiosa’.

A parere di chi scrive, nel caso venisse confermata la presunta truffa FTX, l’unica speranza al momento è quindi affidata alle indagini gli inquirenti statunitensi. Qualora accertassero movimenti illeciti di fondi, si aprirebbe quindi la possibilità di un risarcimento attraverso i fondi ancora presenti e che, a detta della piattaforma stessa, sarebbero tutti, fino all’ultimo centesimo.

Se si ha ancora accesso al proprio account, potrebbe essere utile una stampata della pagina da cui risulti il saldo e/o i movimenti, firmata da due persone che in futuro possano assumersi la responsabilità di testimoniare che quel documento rispecchia fedelmente la schermata a video.

Photo credit, FTX homepage on nov 14, 2022



calcola l'imposta di registro sulla prima casa

Come si calcola l’imposta di registro sulla prima casa?

Nel valutare l'onerosità dell'acquisto di un immobile vanno considerate una serie di spese accessorie e sapere quando e come si calcola l'imposta di registro sulla prima casa può essere molto utile...

legittimo l'obbligo vaccinale

Legittimo l’obbligo vaccinale: multe dovute e addio stipendio

La Corte costituzionale ha anticipato la sentenza con la quale ha dichiarato legittimo l'obbligo vaccinale e ineludibile quindi l'obbligo di pagamento delle sanzioni senza possibilità di ricevere alcuna retribuzione per il periodo di sospensione...

usurarietà del finanziamento

L’assicurazione concorre alla usurarietà del finanziamento

Il costo dell'assicurazione proposta in occasione di un prestito o di un mutuo concorre a determinare la usurarietà del finanziamento e attribuisce al cliente il diritto di ottenere lo stralcio di ogni somma pattuita in conto interessi!

articolo 5 NATO

Cos’è l’articolo 5 NATO e cosa comporta

Dall'inizio delle ostilità in Ucraina si è iniziato subito a parlare dell'articolo 5 NATO, sia da parte della Russia che dei Paesi confinanti le aree interessate. Vediamo cos'è e cosa comporta concretamente...

locazione di una casa vacanze

Aspetti legali della locazione di una casa vacanze

Tra le varie forme di locazione di un immobile abitativo c'è quello degli affitti turistici ed è quindi opportuno valutare tutti gli aspetti legali della locazione di una casa vacanze per evitare sgradite sorprese...

Cessione del credito quando c’è dolo o colpa grave

Cessione del credito quando c’è dolo o colpa grave?

Dopo lunghissima incertezza sulle sorti dei crediti attesi da migliaia di imprese, permarrà esclusivamente il blocco della cessione del credito quando c'è dolo o colpa grave