Green pass rafforzato, le nuove regole

A partire dal 6 dicembre 2021 è diventato operativo il Green pass rafforzato, o Super Green pass, come ulteriore misura di contrasto alla diffusione della quarta ondata del virus Covid-19 in Italia.

La notizia è stata resa nota dal Governo con un comunicato stampa che illustra le nuove misure urgenti per il contenimento dell’epidemia e per lo svolgimento in sicurezza delle attività economiche e sociali.

A differenza del Green pass base, ottenuto a seguito di un semplice tampone negativo e che darà semplicemente diritto ad accedere a una serie di limitati servizi quali, ad esempio, il trasporto pubblico locale e quello ferroviario regionale, il green pass rafforzato verrà rilasciato solo a chi potrà documentare la guarigione dall’infezione da Covid-19 oppure a chi abbia completato il ciclo vaccinale, ed è proprio in relazione al ciclo vaccinale la prima grande novità: a partire dal 15 dicembre la terza dose (altrimenti detta, ‘booster’) diviene conditio sine qua non per il rilascio come precedentemente la prima e seconda!

Inoltre, sono state ampliate le categorie interessate dall’obbligo. Alle poche inizialmente previste ora si aggiungono quelle che, nell’esperienza degli ultimi mesi, sono risultate maggiormente esposte tra cui il personale amministrativo della sanità, docenti e personale amministrativo della scuola, militari e forze di Polizia, personale del Soccorso pubblico.

In zona bianca e gialla, possono avere accesso a spettacoli, eventi sportivi, bar e ristoranti al chiuso, feste, discoteche e cerimonie pubbliche solo i possessori di un Green pass rafforzato e, qualora scattino delle limitazioni per il passaggio in zona arancione, gli unici esenti saranno, ancora una volta, i possessori di un Green pass rafforzato.

Infine, vista la necessità di mantenere la protezione alta di fronte alla forte contagiosità dimostrata che ora raggiunge, nella forma dell’attuale Variante Delta, una capacità di contagio da un solo soggetto a nove altri individui, è stata ridotta la validità del Green pass rafforzato dagli iniziali 12 (dodici) a soli 9 (nove) mesi.

Per dare concretezza alle disposizioni pensate dal Comitato Tecnico-Scientifico ed evitare irresponsabili comportamenti (anche in vista delle imminenti festività di fine anno), è stato disposto un ennesimo rafforzamento dei controlli da parte delle Prefetture che devono prevedere un piano provinciale per l’effettuazione di costanti controlli.

E’, ovviamente, sconsigliato l’uso di Green pass falsi per partecipare a feste, cene e simili!



esterovestizione come persona fisica

Esterovestizione come persona fisica, conviene davvero?

Inseguire una tassazione più leggera con l'esterovestizione come persona fisica può configurare elusione ed evasione fiscale senza adeguata prova dell'effettiva residenza all'estero

maternità facoltativa

10 domande sul Congedo di Maternità Facoltativa

Presentiamo una guida chiara attraverso la risposta alle dieci più frequenti domande di chi vuole chiedere il congedo di maternità facoltativa

recupero dei crediti forex

Recupero dei crediti Forex, quando è possibile?

In un solo caso, e con scarse possibilità di recupero dei crediti Forex, è possibile e necessario agire quanto prima con la segnalazione alla Consob, la denuncia e l'azione civile...