Guida in stato di ebbrezza

Il 30% almeno degli incidenti con esito mortale sono dovuti alla guida in stato di ebbrezza. Per la pericolosità del comportamento, alla sanzione amministrativa per violazione dell’art. 186 del Codice della Strada è sempre accompagnata la sanzione accessoria della sospensione della patente ma, al superamento della soglia di alcool per litro di sangue che diremo, verrà contestato al trasgressore il corrispondente reato.

Esiste quindi un limite entro il quale la sanzione è solo amministrativa e oltre il quale si sconfina in campo penale.

Nel primo caso, quando il tasso di alcool nel sangue sia compreso tra 0,5 e 0,8 grammi/litro, la sanzione andrà da un minimo di € 543 a un massimo di € 2.170 con la sanzione accessoria della sospensione della patente di guida da un minimo di 3 a un massimo di 6 mesi e la decurtazione di 10 punti.

Nel secondo caso, quando il tasso di alcool nel sangue sia superiore a 0,8 grammi/litro, non si parlerà più di sanzione amministrativa ma di reato contravvenzionale con una multa da un minimo di € 800 a un massimo di € 3.200 oltre alla sanzione accessoria della sospensione della patente di guida da 6 a 12 mesi e l’arresto fino a 6 mesi. Con ammenda aumentata di 1/3 (un terzo) se il fatto sia avvenuto di notte, tra le 22 e le 7 del mattino!

Trattandosi di materia penale, il conducente alla guida in stato di ebbrezza (ora, indagato) è data facoltà di essere assistito da legale di propria fiducia sin dal momento degli accertamenti iniziali purché, l’attesa del legale oltre tempi ragionevoli, non pregiudichi gli stessi accertamenti ai quali gli Agenti potranno comunque procedere anche in sua assenza.

Per chi superi 1,5 grammi/litro di alcool nel sangue, oltre alla revoca della patente è prevista la confisca del proprio veicolo con la possibilità di sostenere di nuovo l’esame solo dopo che la sentenza di condanna sia passata in giudicato.

Nessuna tolleranza infine per i neopatentati, che ricordiamo essere i minori di anni 21 o comunque chi abbia ottenuto la patente di guida da meno di 3 anni. La benché minima presenza di alcool nel sangue, quindi anche nella fascia finora non trattata da 0 a 0,5 grammi/litro, prevede una sanzione amministrativa da un minimo di € 163 a un massimo di € 568, raddoppiate in caso di incidente e nelle restanti fasce, da 0,5 a 0,8 e oltre 0,8, le sanzioni saranno aumentate di 1/3 (un terzo).

Per maggiori approfondimenti rimandiamo alla nostra Guida – Multe, contravvenzioni e verbali per violazioni del CdS



Pagare multa con sconto del 30%

Se si è giunti alla conclusione di dover (o voler) pagare multa, è possibile farlo con lo sconto del 30% seguendo queste semplici indicazioni alla portata di tutti

Prescrizione multe, quali termini controllare

Le procedure di contestazione e riscossione delle multe prevedono tempi precisi che, se non rispettati dall'Ente accertatore, comportano la nullità, la decadenza o la prescrizione multe

Decurtazione punti patente, c’è da preoccuparsi?

Come incentivo a una guida sicura, ogni patentato subirà la decurtazione punti patente nel caso di guida indisciplinata con serie conseguenze
Esistono due casi in cui dopo il ritiro patente la si può riavere subito. Vediamo chi può chiedere il permesso temporaneo e a quali condizioni

Ritiro patente, quando si può riaverla subito

Esistono due casi in cui dopo il ritiro patente la si può riavere subito. Vediamo chi può chiedere il permesso temporaneo e a quali condizioni tornare subito alla guida