Abolizione caccia, iniziato l’iter per il referendum

Così come previsto dalla nostra Costituzione, i rappresentanti di alcune associazioni animaliste hanno avviato in Cassazione la procedura per la raccolta delle 500 mila firme necessarie perché sia indetto il referendum nazionale battezzato “abolizione caccia”.

L’iniziativa, acclamata dai tantissimi animalisti, ha ovviamente allarmato le lobby delle armi e affini che, con questo “sport”, muovono circa mezzo punto del PIL italiano, tanto che intorno all’iniziativa si sono levate le voci più varie e discordanti, il più delle volte mirate a disinformare sull’iniziativa.

Tra le più eclatanti voci contrarie, quelle di ENPA, che si è dichiarata estranea e contraria a questo referendum di abolizione caccia perché, a proprio dire, “…chiede di cancellare tutta la legge 157 del 1992…”.

In realtà, la richiesta di referendum depositata in Cassazione prevede abrogazioni mirate del testo della legge come si può vedere già in apertura del quesito che recita chiaramente: “…volete che sia abrogata la legge 11 febbraio 1992, nr. 157 nelle seguenti parti…”. Il testo, qui.

La presa di posizione risulta, a parere di chi scrive, insostenibile e sorprendente.

Altrettanto molti dei post che in rete vorrebbero l’incostituzionalità del referendum “abolizione caccia” perché abrogativo di una legge nazionale con cui si è recepita una Direttiva europea.

Su quelli infine che esaltano l’occasione di socialità delle battute di caccia, che parlano di tradizione e cultura venatoria, di attività sportiva, che sminuiscono l’argomento riconducendolo a poche e anziane doppiette, su quelli secondo cui senza la caccia non ci sarebbe un ambiente pulito, sorvolerei… salvo ribattere che, con l’abolizione caccia, si salverebbero molte vite delle vittime degli incidenti di caccia.

A modesto avviso di chi scrive, ogni iniziativa con cui si spari di meno è benaccetta e benvenuta.

Image credits to: Vauro per il Blog delle Stelle



si può mantenere la residenza in una casa data in affitto

Si può mantenere la residenza in una casa data in affitto? Dipende…

Quando il proprietario decida di affittare casa propria, si chiederà sicuramente se si può mantenere la residenza in una casa data in affitto...

mancata restituzione del deposito cauzionale è appropriazione indebita

La mancata restituzione del deposito cauzionale è appropriazione indebita?

Alla firma del contratto di locazione è prassi consegnare al locatore tre mensilità a titolo di cauzione ma la mancata restituzione del deposito cauzionale è appropriazione indebita?

ho aperto una mail di phishing

Ho aperto una mail di phishing, SOS!

Il fatto di aver esclamato 'Ho aperto una mail di phishing' presuppone un elevato livello di consapevolezza circa cosa sia il phishing e quali siano i rischi connessi. Ecco cosa fare...

Impugnazione del testamento per lesione della legittima

Impugnazione del testamento per lesione della legittima

Determinate categorie di eredi hanno delle quote minime di eredità riservate loro dalla legge e, nel caso in cui non siano rispettate, è riservata loro la facoltà di impugnazione del testamento per lesione della legittima

cancellazione dell'ipoteca contestuale al rogito

La cancellazione dell’ipoteca contestuale al rogito

L'acquirente di un immobile ha diritto alla cancellazione dell'ipoteca contestuale al rogito ed è vietato al Notaio di procedere finché non l'abbia verificata o predisposta

impugnativa del testamento nei termini

L’impugnativa del testamento nei termini

Sia nel caso di nullità che di annullabilità del testamento, chi si ritenga danneggiato può presentare una impugnativa del testamento nei termini che la legge prevede, molto diversi a seconda del caso concreto