Lo SPID è obbligatorio? No!

lo SPID è obbligatorio

Si legge ovunque che ormai lo SPID è obbligatorio ma, a ben guardare, non è mai stato introdotto un vero e proprio obbligo generalizzato di dotarsi di una Identità Digitale. Anche se…

Abbiamo già trattato l’argomento nel nostro approfondimento A cosa serve lo SPID? alla cui lettura rimandiamo per comprendere esattamente in cosa consista e quali vantaggi effettivamente comporti.

In questo breve articolo risponderemo piuttosto alla domanda di apertura se lo SPID è obbligatorio per tutti e quali alternative a esso esistano per chi voglia accedere ai servizi online della Pubblica Amministrazione.

Tramite il Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID, appunto) ciascun Cittadino può accedere al portale della PA che gli eroghi il servizio desiderato (INPS, Agenzia delle Entrate, Catasto, etc.) ‘dimostrando’ la propria identità, inequivocabilmente.

E’ infatti solo grazie allo SPID che quelle operazioni che prima avrebbero reso necessario recarsi allo sportello per l’accertamento della propria identità vista la riservatezza richiesta dalle informazioni trattate, ora possono essere rese online con la certezza di non ledere il diritto alla riservatezza del Cittadino.

In un certo senso non letterale, quindi, lo SPID è ‘obbligatorio’ ma non esiste un obbligo a dotarsi di una Identità Digitale esistendovi, tra l’altro, altre modalità di autenticazione ‘inequivocabile’ tra cui quella attraverso la Carta d’Identità Elettronica (CIE) e la Carta Nazionale dei Servizi (CNS, o tesserino sanitario).

A seconda del gestore scelto, il rilascio che inizialmente era gratuito comporta oggi il pagamento di un (piccolo) importo e sarebbe stato alquanto bizzarro, a parere di chi scrive, che il legislatore prima disponesse che lo SPID è obbligatorio per tutti e poi subordinasse il rilascio al pagamento del servizio…

Lo SPID, quindi NON è obbligatorio e la prova, se mai fosse necessaria, viene dallo stesso portale di Poste Italiane dove, riferito ai Cittadini così riporta: ‘Se hai compiuto 18 anni e possiedi un documento italiano in corso di validità, puoi (puoi, non devi!) sbrigare la tua prossima pratica amministrativa direttamente dal tuo smartphone, tablet o dal pc di casa‘ e, riferito alle aziende altrettanto riporta: ‘Se sei responsabile legale di un’organizzazione (società, ente, impresa, ecc.) puoi (puoi, non devi!) utilizzare la tua identità digitale SPID o dotare i tuoi dipendenti di un’identità digitale per uso professionale della persona giuridica per accedere ai servizi online’.

Sia la Carta d’Identità Elettronica, rilasciata gratuitamente dall’Anagrafe del Comune di residenza, sia il tesserino sanitario, rilasciato gratuitamente dal Servizio Sanitario Nazionale tramite la ASL territorialmente competente, sono dotate di PIN (Personal Identifying Number) altrettanto valide per accedere ai medesimi servizi.



pensione alla casalinga sposata

Quale pensione alla casalinga sposata?

Nel caso sia la moglie a occuparsi della gestione della casa (e della famiglia), la Legge prevede il pagamento della pensione alla casalinga sposata a condizione che abbia aderito per tempo all'apposito Fondo...

cane legato

Occhio a lasciare il cane legato fuori o all’interno di un negozio

Lasciare il cane legato per allontanarsi a fare la spesa può costare caro. Pubblichiamo un articolo dell'avv. Portoghese che illustra i casi più frequenti di responsabilità del proprietario...

il valore della firma scansionata

Quale è il valore della firma scansionata?

Nel sovrapporsi degli strumenti informatici disponibili sorge legittimamente il dubbio su quale sia il valore della firma scansionata e apposta a un documento scambiato in forma digitale...

denuncia per aggressione le conseguenze penali

Denuncia per aggressione, le conseguenze penali

Premesso che non è aggressione solo quella fisica ma anche quella verbale, nel caso di una denuncia per aggressione le conseguenze penali variano a seconda delle aggravanti e delle lesioni riportate dalla vittima

coperture in Eternit e obbligo di rimozione

Coperture in Eternit e obbligo di rimozione

Dopo la loro larghissima diffusione nel '900 in àmbito industriale e residenziale, coperture in Eternit e obbligo di rimozione rappresentano un costoso e pericoloso problema da valutare caso per caso...

il ravvedimento per il tardivo invio della fattura elettronica

Il ravvedimento per il tardivo invio della fattura elettronica

Decorso il termine entro il quale doveva obbligatoriamente essere emessa fattura è possibile procedere autonomamente con il ravvedimento per il tardivo invio della fattura elettronica al fine di evitare le pesanti sanzioni altrimenti previste