Dopo la separazione consensuale posso oppormi al divorzio?

Dopo la separazione consensuale posso oppormi al divorzio

Una domanda non infrequente del coniuge che non condivida l’intenzione dell’altro di porre definitivamente fine al loro matrimonio è: dopo la separazione consensuale posso oppormi al divorzio?

La verità è che, quando in uno dei coniugi si sia incrinata la voglia di mantenere quella unione materiale e spirituale che prima muoveva le montagne e ora si è trasformata in una montagna, non c’è nulla o nessuno che possa tenerla (o tenerlo) legato in un matrimonio che non desideri più.

Dopo la separazione consensuale posso oppormi al divorzio quindi? No. Non da solo.

L’articolo 157 del Codice civile a proposito della cessazione degli effetti della separazione prevede infatti che ‘i coniugi possono di comune accordo far cessare gli effetti della sentenza di separazione, senza che sia necessario l’intervento del giudice, con una espressa dichiarazione o con un comportamento non equivoco che sia incompatibile con lo stato di separazione. La separazione può essere pronunziata nuovamente soltanto in relazione a fatti e comportamenti intervenuti dopo la riconciliazione.’.

Solo nel caso in cui sia avvenuta una riconciliazione reale, non limitata quindi ai soli aspetti materiali della convivenza come la coabitazione, la condivisione delle spese di casa o magari della messa al mondo di un figlio ma quella riconciliazione materiale e spirituale che rinnovi la volontà, di entrambi, di dar corso a un progetto di vita comune.

Solo in questo caso dopo la separazione consensuale posso oppormi al divorzio che, altrimenti, sarà inevitabile.

La procedura da seguire per i coniugi separati, una volta che si siano riconciliati, è semplice: questi possono di comune accordo far cessare gli effetti della sentenza oppure dell’omologa della separazione perfino autonomamente, senza cioè l’intervento del Giudice, rilasciando una dichiarazione di riconciliazione davanti all’Ufficiale di Stato Civile dell’Ufficio Anagrafe del comune ove sia stato celebrato il matrimonio, o quello di residenza se il matrimonio sia stato trascritto anche in quel comune, affinché la dichiarazione di riconciliazione sia annotata sull’Atto di Matrimonio.

Al contrario, una volta che si sia giunti a una sentenza di separazione giudiziale oppure all’omologa della separazione consensuale, qualora uno dei coniugi desideri procedere e ottenere il divorzio, l’unico requisito che il Giudice dovrà verificare per dichiarare il divorzio sarà di carattere temporale: che siano trascorsi cioè 6 (mesi) senza che sia intervenuta la riconciliazione nel caso di separazione consensuale oppure che siano trascorsi 12 (dodici) mesi nel caso di separazione giudiziale.

Altrettanto, un solo coniuge potrà richiedere l’annullamento del matrimonio.

Photo credit, Adobe Stock license



lista delle accise sulla benzina

Il falso mito della lista delle accise sulla benzina

Aleggia da sempre una lunga e oggettivamente incredibile lista delle accise sulla benzina che, dalla guerra in Etiopia alle più recenti alluvioni e terremoti, ne appesantirebbero il prezzo al litro...

donazione a un solo figlio

E’ lecita la donazione a un solo figlio?

In molte più occasioni di quante si creda si ripresenta la questione della donazione a un solo figlio di una somma di denaro, un oggetto di valore o un immobile a discapito di altri figli...

trasferirsi in Svizzera senza lavoro

Trasferirsi in Svizzera senza lavoro

Quello di trasferirsi in Svizzera senza lavoro è un desiderio ricorrente sia dalle province confinanti, attratti dalle retribuzioni e da un'organizzazione che ostenta efficienza, sia da terre lontane, attratti da caratteristici paesaggi alpini e dalla eco di benefici fiscali tutti da verificare...

permessi di soggiorno in Svizzera

Breve guida ai permessi di soggiorno in Svizzera

Una delle caratteristiche della Svizzera che attrae è l'applicazione rigorosa delle norme e dovrebbe quindi apparire evidente da subito l'impossibilità di trasferirvisi senza uno dei permessi di soggiorno in Svizzera disponibili...

firmare digitalmente un documento Pdf

Come firmare digitalmente un documento Pdf

A scanso di equivoci, chiariamo subito che firmare digitalmente un documento Pdf non significa apporvici la firma di proprio pugno usando uno degli avveniristici tablet che ci offrono in banca, ad esempio.

vietati i botti di Capodanno

Vietati i botti di Capodanno, in tutta Italia!

Animalisti e amanti dei festeggiamenti più sobri saranno felici di sapere che sono vietati i botti di Capodanno, in tutta Italia!