Tutti i diritti della ex moglie dopo il divorzio

diritti della ex moglie dopo il divorzio

Nonostante il divorzio faccia indubbiamente cessare gli effetti civili del matrimonio, sorprenderà scoprire quanti diritti della ex moglie dopo il divorzio continuino vivi e direttamente o indirettamente esercitabili.

Se da un lato non v’è dubbio infatti circa la scomparsa dei reciproci obblighi di assistenza morale e materiale, alcune situazioni maturate nel corso del matrimonio e altre decise volontariamente o disposte dal Giudice nel momento della sentenza di divorzio potranno far sorgere specifici ulteriori diritti della ex moglie dopo il divorzio, per lo più di carattere patrimoniale.

Anzitutto, vanno citati i diritti connessi all’esistenza di figli minorenni.

Assegnazione della casa coniugale all’ex moglie

Benché l’ex moglie non abbia alcun diritto a permanere nella casa coniugale non di sua proprietà, il fatto di essere affidataria dei figli minori a cui spetta certamente l’uso della casa coniugale potrebbe così legittimarla indirettamente a permanervi. In assenza di figli minori, l’assegnazione della casa coniugale potrebbe unicamente rientrare negli accordi relativi al mantenimento a cui abbia diritto, in alternativa all’assegno divorzile finché questo le sia dovuto.

Il trattamento di fine rapporto dell’ex marito

Tra i diritti della ex moglie dopo il divorzio c’è quello relativo agli anni di matrimonio, sempre che sia beneficiaria di un assegno di mantenimento periodico e non si siano verificate le condizioni che possano giustificare la revoca dell’assegno divorzile tra cui le nuove nozze o l’autosufficienza economica.

Diritti successori dell’ex moglie

Benché non rientri tra gli eredi legittimi, l’ex moglie che riceva un assegno di mantenimento potrà reclamare la pensione di reversibilità dell’ex marito premorto, interamente o in concorso con l’eventuale nuova moglie dell’ex marito.

In più, finché permangano le condizioni che hanno giustificato l’attribuzione dell’assegno di mantenimento, potrà chiedere agli eredi dell’ex marito di far fronte all’obbligazione che però potrà essere da questi fatta rideterminare in considerazione del patrimonio del de cuius e delle concrete proprie possibilità.

Per approfondimento:

Corte di Cassazione, Sentenza del 5 novembre 2021 nr. 32198 sulla mancata revoca dell’assegno divorzile in caso di nuova convivenza (Pdf)

Photo credit, Adobe Stock 75087553



usurarietà del finanziamento

L’assicurazione concorre alla usurarietà del finanziamento

Il costo dell'assicurazione proposta in occasione di un prestito o di un mutuo concorre a determinare la usurarietà del finanziamento e attribuisce al cliente il diritto di ottenere lo stralcio di ogni somma pattuita in conto interessi!

articolo 5 NATO

Cos’è l’articolo 5 NATO e cosa comporta

Dall'inizio delle ostilità in Ucraina si è iniziato subito a parlare dell'articolo 5 NATO, sia da parte della Russia che dei Paesi confinanti le aree interessate. Vediamo cos'è e cosa comporta concretamente...

truffa FTX

Conseguenze (e speranze) dopo la presunta truffa FTX

Chiunque abbia investito in FTX può giustamente sentire il sangue gelare nelle vene da quando la nota piattaforma ha dichiarato bancarotta e si sente parlare di una presunta truffa FTX dalle dimensioni colossali

locazione di una casa vacanze

Aspetti legali della locazione di una casa vacanze

Tra le varie forme di locazione di un immobile abitativo c'è quello degli affitti turistici ed è quindi opportuno valutare tutti gli aspetti legali della locazione di una casa vacanze per evitare sgradite sorprese...

Cessione del credito quando c’è dolo o colpa grave

Cessione del credito quando c’è dolo o colpa grave?

Dopo lunghissima incertezza sulle sorti dei crediti attesi da migliaia di imprese, permarrà esclusivamente il blocco della cessione del credito quando c'è dolo o colpa grave

divieto di utilizzo di camini e stufe a legna

Divieto di utilizzo di camini e stufe a legna, chi rischia la multa?

Il rincaro del gas ha innescato il divieto di utilizzo di camini e stufe a legna che ora analizzeremo sia per quanto riguarda i divieti, le sanzioni e infine le esenzioni possibili