Forgot your password?
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
  • default color
  • green color
  • red color

Diritto.net

Home Guido Scorza Diritto dell'informazione / I furbetti del canone speciale
Diritto dell'informazione / I furbetti del canone speciale PDF Print E-mail
Autore: admin   

Articolo tratto da GuidoScorza.it
Il blog tratta di internet, diritto, politica dell'innovazione e diritto dell'informazione.

Un laconico e ambiguo comunicato stampa di poco più di mille caratteri, spazi inclusi, della Rai e un silenzio assordante del ministro per lo Sviluppo

L'articolo d'origine: Diritto dell'informazione / I furbetti del canone speciale

Economico Corrado Passera.
E’ così che i protagonisti di questa brutta storia italiana vorrebbero mettere a tacere le polemiche che li hanno travolti dopo il tentativo di portare nelle casse dell’azienda radiotelevisiva di stato circa 1 miliardo e 400 milioni di euro non dovutile da imprenditori e liberi professionisti italiani.
Troppo poco davanti alla gravità del gesto e all’assurdità dell’idea di introdurre un’autentica tassa contro il futuro per finanziare la vecchia Tv.
Troppo poco, specie considerato il “giochetto” da furbetti del quartiere con il quale Rai e Ministero dello Sviluppo economico vorrebbero prendere tutti in giro, gridando al solito fraintendimento.
“La Rai, a seguito di un confronto avvenuto (…) con il Ministero dello Sviluppo Economico, precisa che non ha mai richiesto il pagamento del canone per il mero possesso di un personal computer collegato alla rete, i tablet e gli smartphone”.
Balle. Bugie. Menzogne.
Nessun fraintendimento.
Questo è esattamente quello che la Rai, sino a ieri, ha chiesto agli imprenditori e liberi professionisti italiani. La Rai ha chiesto - e il testo della lettera trasmesso a milioni di aziende è li a confermarlo - di pagarle un canone se possedevano un pc collegato in rete.

(segue qui su Il Fatto Quotidiano)

Guido Scorza e' avvocato, ricercatore in informatica giuridica e diritto delle nuove tecnologie, docente ai Master di diritto delle nuove tecnologie (Bologna) e Sicurezza dei sistemi e delle reti informatiche (La Sapienza, Roma) nonchè presso la Scuola Ufficiali dell’Arma dei Carabinieri e European School of Economics, autore di numerose pubblicazioni. Ha fondato e presiede l’Istituto per le politiche dell’innovazione.

Diritto.net non è in alcun modo collegato a siti e blog esterni i cui contenuti ed opinioni sono da ritenersi dell'autore.

L'articolo d'origine: Diritto dell'informazione / I furbetti del canone speciale

 

Altri articoli dello stesso autore

Banner

guido scorza internet diritto politica dell'innovazione società dell'informazione

Articoli tratti da: Guido Scorza

Tutti i materiali (e le opinioni) sono dell'Autore

Newsletter

Ricevi gratuitamente la Newsletter settimanale di Diritto.net per restare sempre informato!
Terms and Conditions

il Foro civile

il Foro civile

il Foro penale

il Foro penale

il Foro tributario

il Foro tributario

Eur-Lex

Eur-Lex Legal services since 1992

Trova un avvocato

  • Trova un Avvocato su Diritto.net!
  • Trova un Avvocato su Diritto.net!