I contributi figurativi riducono la pensione?

i contributi figurativi riducono la pensione

In molti si domandano se i contributi figurativi riducono la pensione. Anche se non si può dare una risposta valida per tutti dal momento che a seconda del trattamento pensionistico e dalle ragioni di ciascuno gli effetti saranno diversi, cercheremo di dare qualche informazione utile a farsi una propria idea…

Cominciamo col dire che i contributi figurativi sono dei contributi a beneficio del lavoratore che vengono assegnati in quelle situazioni in cui né il datore di lavoro, né il lavoratore, potrebbero o sarebbero tenuti a versarli.

Si pensi a quelle interruzioni nel rapporto di lavoro che esulano dalla volontà del lavoratore, come il servizio militare (quando era) obbligatorio e (ora) quello volontario; il servizio civile; i riposi giornalieri; la maternità al di fuori di un rapporto di lavoro; il congedo parentale durante il rapporto di lavoro; la malattia del bambino; malattia e infortunio; l’aspettativa per cariche sindacali; l’aspettativa per cariche elettive; l’assenza dal lavoro per donazione sangue come riassunto dalla scheda di informazioni generali predisposta da INPS senza dimenticare la Cassa integrazione guadagni straordinaria; il contratto di solidarietà difensivi; progetti di lavori socialmente utili; l’indennità di mobilità; l’indennità di disoccupazione; l’indennità in ambito ASPI e NASPI; l’assistenza antitubercolare a carico dell’INPS.

Chiedersi se i contributi figurativi riducono la pensione ha senso solo dopo aver calcolato esattamente in che modo, lo stesso identico periodo di lavoro regolare, avrebbe apportato alla propria posizione pensionistica. A questo proposito, potrebbero interessare gli approfondimenti sulla pensione per le casalinghe e sulla pensione sociale.

In principio, quindi, i contributi figurativi riducono la pensione se il loro importo è inferiore a quello che il lavoratore avrebbe maturato lavorando ma abbiamo visto che essi operano in quei casi in cui né lavoratore né il datore di lavoro li avrebbero versati e quindi, a parere di chi scrive, non è corretto dire che i contributi figurativi riducono la pensione.

A seconda della situazione concreta i contributi figurativi saranno calcolati diversamente e quindi non è possibile dare una risposta valida sempre e comunque che deve considerare il caso concreto.

Per dare un’idea della macchinosità del calcolo portiamo a esempio il caso della maternità facoltativa. In questa eventualità i contributi figurativi corrisponderanno a una settimana (1/52) del doppio (200%) del valore massimo dell’assegno sociale previsto per l’anno a cui ci si riferisce…

Il Call center dell’INPS dopo essersi autenticati mediante SPID (vedi eventualmente, A cosa serve lo SPID) potrà accedere alla singola posizione e consigliare al meglio.

Photo credit, Adobe Stock license 305153500



pensione alla casalinga sposata

Quale pensione alla casalinga sposata?

Nel caso sia la moglie a occuparsi della gestione della casa (e della famiglia), la Legge prevede il pagamento della pensione alla casalinga sposata a condizione che abbia aderito per tempo all'apposito Fondo...

cane legato

Occhio a lasciare il cane legato fuori o all’interno di un negozio

Lasciare il cane legato per allontanarsi a fare la spesa può costare caro. Pubblichiamo un articolo dell'avv. Portoghese che illustra i casi più frequenti di responsabilità del proprietario...

il valore della firma scansionata

Quale è il valore della firma scansionata?

Nel sovrapporsi degli strumenti informatici disponibili sorge legittimamente il dubbio su quale sia il valore della firma scansionata e apposta a un documento scambiato in forma digitale...

denuncia per aggressione le conseguenze penali

Denuncia per aggressione, le conseguenze penali

Premesso che non è aggressione solo quella fisica ma anche quella verbale, nel caso di una denuncia per aggressione le conseguenze penali variano a seconda delle aggravanti e delle lesioni riportate dalla vittima

coperture in Eternit e obbligo di rimozione

Coperture in Eternit e obbligo di rimozione

Dopo la loro larghissima diffusione nel '900 in àmbito industriale e residenziale, coperture in Eternit e obbligo di rimozione rappresentano un costoso e pericoloso problema da valutare caso per caso...

il ravvedimento per il tardivo invio della fattura elettronica

Il ravvedimento per il tardivo invio della fattura elettronica

Decorso il termine entro il quale doveva obbligatoriamente essere emessa fattura è possibile procedere autonomamente con il ravvedimento per il tardivo invio della fattura elettronica al fine di evitare le pesanti sanzioni altrimenti previste