Rimborso del biglietto aereo per mancata partenza

rimborso del biglietto aereo per mancata partenza

A causa di eventi non prevedibili, può capitare di non poter partire con il volo prenotato. In questi casi, è spesso previsto il rimborso del biglietto aereo per mancata partenza. Questa normativa varia da compagnia a compagnia, ma in linea di massima è possibile ottenere il rimborso se si presentano determinati requisiti.

Per quale motivo non si può partire con il volo prenotato?

Molte sono le ragioni per cui non si riesce a decollare con il volo prenotato, ma le più comuni sono:
– problemi di salute;
– mancanza di documenti necessari;
– problemi tecnici all’aereo.

Evidentemente non tutte impongono l’obbligo di rimborso del biglietto, come nel caso del volo cancellato per maltempo o per un fatto imputabile al viaggiatore ma sono quelle ascrivibili al vettore aereo…

Qual è il procedimento da seguire per ottenere il rimborso?

In linea generale, per ottenere il rimborso del biglietto aereo per mancata partenza, bisogna rivolgersi al proprio tour operator o al gestore del volo. Inoltre, è necessario fornire tutta la documentazione relativa al viaggio (biglietto aereo, carta d’imbarco, ecc.).

Cosa fare in caso di annullamento

Nel caso in cui il proprio volo venga annullato, è necessario contattare immediatamente la compagnia aerea con cui si è viaggiato per verificare se si ha diritto al rimborso. In genere, le compagnie rimborsano il biglietto aereo per mancata partenza solo nel caso in cui il volo sia stato cancellato o soppresso.

Cosa fare in caso di ritardo

Se il volo subisce un ritardo, è importante sapere cosa fare. Innanzitutto, contatta sempre la compagnia aerea con cui hai acquistato il biglietto per verificare se esiste un volo sostitutivo che ti consenta di raggiungere la tua destinazione. Nel caso in cui questo non sia possibile, chiedi alla compagnia di compensarti per i pasti e le bevande non consumati, per gli eventuali spostamenti da e per l’aeroporto e per il pernottamento in albergo se hai dovuto rimanere lontano dalla tua meta per più di un giorno. Ricordati inoltre di conservare tutti i documenti che attestino i disagi subiti.

La comunicazione

In caso di mancata partenza, l’aeroporto dovrebbe essere avvisato almeno due ore prima della partenza del volo. Tale comunicazione deve avvenire tramite il numero verde del tour operator o della compagnia aerea.

Questo articolo appartiene alla guida intitolata I DIRITTI DEL VIAGGIATORE AEREO in cui sono compresi anche: Rimborso del biglietto aereo per mancata partenza | Volo cancellato per maltempo? | Sciopero degli aerei e voli cancellati | Volo cancellato per chiusura dell’aeroporto | Cancellazione del volo per problema tecnico | Ritardo della partenza del volo e risarcimento | Quali diritti per il ritardo nell’atterraggio del volo? | Volo cancellato per carenza di personale | Accompagnamento degli anziani in aereo | Rimborso per il bagaglio arrivato in ritardo | Smarrimento del bagaglio aereo e risarcimento danni | Risarcimento per ritardo nella consegna del bagaglio | Valigia rotta in aeroporto? | Furto del bagaglio aereo

Photo credit, Adobe Stock license 354976415



usurarietà del finanziamento

L’assicurazione concorre alla usurarietà del finanziamento

Il costo dell'assicurazione proposta in occasione di un prestito o di un mutuo concorre a determinare la usurarietà del finanziamento e attribuisce al cliente il diritto di ottenere lo stralcio di ogni somma pattuita in conto interessi!

articolo 5 NATO

Cos’è l’articolo 5 NATO e cosa comporta

Dall'inizio delle ostilità in Ucraina si è iniziato subito a parlare dell'articolo 5 NATO, sia da parte della Russia che dei Paesi confinanti le aree interessate. Vediamo cos'è e cosa comporta concretamente...

truffa FTX

Conseguenze (e speranze) dopo la presunta truffa FTX

Chiunque abbia investito in FTX può giustamente sentire il sangue gelare nelle vene da quando la nota piattaforma ha dichiarato bancarotta e si sente parlare di una presunta truffa FTX dalle dimensioni colossali

locazione di una casa vacanze

Aspetti legali della locazione di una casa vacanze

Tra le varie forme di locazione di un immobile abitativo c'è quello degli affitti turistici ed è quindi opportuno valutare tutti gli aspetti legali della locazione di una casa vacanze per evitare sgradite sorprese...

Cessione del credito quando c’è dolo o colpa grave

Cessione del credito quando c’è dolo o colpa grave?

Dopo lunghissima incertezza sulle sorti dei crediti attesi da migliaia di imprese, permarrà esclusivamente il blocco della cessione del credito quando c'è dolo o colpa grave

divieto di utilizzo di camini e stufe a legna

Divieto di utilizzo di camini e stufe a legna, chi rischia la multa?

Il rincaro del gas ha innescato il divieto di utilizzo di camini e stufe a legna che ora analizzeremo sia per quanto riguarda i divieti, le sanzioni e infine le esenzioni possibili