Escluso dalle spese il condòmino che non beneficia delle parti comuni

Nel mondo del condominio, le questioni relative alle spese di gestione delle parti comuni sono tra le più delicate e spesso fonte di contenziosi tra i condòmini. Un principio fondamentale, sancito dall’articolo 1123 del Codice Civile, stabilisce che le spese relative alle parti comuni dell’edificio devono essere ripartite tra i condòmini in base al valore … Leggi tutto

E’ lecito lasciare piante sul pianerottolo comune?

Il mobbing e le molestie sul luogo di lavoro

Nel contesto condominiale, una delle questioni che spesso genera dubbi e discussioni riguarda la possibilità di lasciare piante sul pianerottolo. Questa pratica, apparentemente innocua, può infatti sollevare problemi di varia natura, sia dal punto di vista legale che da quello del buon vicinato. Innanzitutto, è importante chiarire che il pianerottolo è considerato un bene comune … Leggi tutto

Condominio: le regole per l’uso delle parti comuni in Italia

condominio condominiale

Regole per l’uso delle parti comuni del condominio: tutto ciò che devi sapere Le regole per l’uso delle parti comuni del condominio sono fondamentali per garantire una convivenza armoniosa tra i condomini e per evitare controversie e litigi. In questo articolo, ti forniremo tutte le informazioni necessarie per comprendere le norme che regolano l’utilizzo delle … Leggi tutto

Le parti comuni dell’edificio e l’uso individuale esclusivo

condominiale condominio

L’uso di parti comuni a uso individuale esclusivo è un tema di grande importanza nel contesto normativo italiano. Secondo quanto stabilito dalla legge, è possibile che alcune parti comuni di un edificio siano destinate all’uso esclusivo di un singolo condomino. Questa possibilità è regolamentata dall’articolo 1117 del Codice Civile, che stabilisce che il regolamento condominiale … Leggi tutto

Le modificazioni delle destinazioni d’uso delle parti comuni

condominio condominiale

Modificazioni destinazioni d’uso, parti comuni Le modificazioni delle destinazioni d’uso e delle parti comuni sono tematiche di grande rilevanza nel campo dell’edilizia e dell’amministrazione condominiale. Questi argomenti sono regolamentati da diverse normative, che ne disciplinano gli aspetti tecnici e giuridici. Iniziamo analizzando le modificazioni delle destinazioni d’uso. Secondo il Codice Civile italiano, l’articolo 1120 stabilisce … Leggi tutto

Le modificazioni delle destinazioni d’uso delle parti comuni

condominio condominiale

Modificazioni destinazioni d’uso, parti comuni Le modificazioni delle destinazioni d’uso e delle parti comuni sono tematiche di grande rilevanza nel campo dell’edilizia e dell’amministrazione condominiale. Questi argomenti sono regolamentati da diverse normative, che ne disciplinano gli aspetti tecnici e giuridici. Iniziamo analizzando le modificazioni delle destinazioni d’uso. Secondo il Codice Civile italiano, l’articolo 1120 stabilisce … Leggi tutto

Le parti comuni dell’edificio e l’uso individuale esclusivo

condominiale condominio

L’uso di parti comuni a uso individuale esclusivo è un tema di grande importanza nel contesto normativo italiano. Secondo quanto stabilito dalla legge, è possibile che alcune parti comuni di un edificio siano destinate all’uso esclusivo di un singolo condomino. Questa possibilità è regolamentata dall’articolo 1117 del Codice Civile, che stabilisce che il regolamento condominiale … Leggi tutto

Animali domestici in condominio: limitazioni e convivenza tra regolamento e tolleranza

condominio condominiale

Gli animali domestici in condominio: una questione da affrontare con attenzione L’argomento degli animali domestici in condominio è sempre stato oggetto di dibattito e discussione. La convivenza tra proprietari di animali e condomini può spesso generare tensioni e conflitti, ma è possibile trovare un equilibrio che permetta a tutti di vivere serenamente all’interno del proprio … Leggi tutto

Cade perché la scala è poco illuminata, risarcisce l’istituto case popolari

Cassazione: la vigilanza sulla funzionalità delle parti comuni dell’edificio spetta all’ente proprietario che dunque è responsabile degli infortuni causati da una cattiva custodia. L‘articolo, documenti e approfondimenti su ilsole24ore.com